Risotto ai gamberoni

 

 

 

 

La Vecchia Sirena propone...

 

Risotto ai gamberoni

 

È un piatto molto diffuso, e siccome siamo al mare talvolta riusciamo ad avere anche dei gamberoni freschi che esalteranno il sapore di mare di questa pietanza. In mancanza, anche dei buoni gamberoni surgelati andranno bene. Di seguito vi spiego la mia ricetta, che è semplice e soprattutto non vuole essere una “rivisitazione” di nulla, ma dare solo qualche accorgimento.

 

Ingredienti per 4 persone:

400 gr. riso carnaroli

16 gamberoni rossi interi (freschi o decongelati)

1 carota

1 gambo di sedano

1 cipolla bianca

1 bicchiere di vino bianco secco

In partenza preparate un court-bouillon facendo bollire per un po’ in abbondante acqua (non salata) col vino bianco la carota, il sedano e la cipolla tagliati a pezzi grossolani. Aggiungetevi le teste di 12 gamberi e lasciate gli altri interi; curate di mantenere molto caldo il brodo così ottenuto e che sia sufficiente per la quantità del riso eventualmente durante la cottura di quest’ultimo, (potrete sempre aggiungere acqua calda e far ripartire il bollore).

Sgusciate i 12 gamberi ‘decapitati’ e togliete loro il filo nero interno.

Triturate con un coltello affilato la polpa di 8 gamberi che avete pulito.

Una volta preparato tutto questo, mettete il riso in un tegame asciutto e fatelo tostare per un paio di minuti, quindi aggiungetevi il brodo fatto con le teste dei gamberi ed il resto pian piano fino ad arrivare a completa cottura.

Tre o quattro minuti prima che il riso sia cotto, buttate giù il trito di polpa di gambero e incorporatelo ben bene nel risotto. In ultimo tagliate in due parti le quattro polpe di gambero rimaste e lasciatele sulla superficie del risotto rigirandole una volta. Tenete presente che i gamberi non vanno cotti troppo e che se siete sicuri della loro freschezza potreste introdurli tutti nel risotto alla fine a crudo. Assaggiate ed eventualmente regolate di sale (attenzione che il brodo in cui avete cotto il riso risulterà già saporito per le teste dei gamberi e per il sedano) e date una spolveratina di pepe. Spengete il fuoco, incoperchiate e lasciate riposare un attimo prima di impiattare.

Intanto sbollentate appena (un minuto, un minuto e mezzo) i 4 gamberoni rimasti interi nel court-bouillon che avete usato per il riso ed usateli come guarnitura del piatto.

Buon appetito!